mercoledì 1 ottobre 2008

5

Country painting tips and tricks

Tra i miei acquisti c’è anche il cd di Jemie Mills-Price Between the Vines volume 9, un compendio al nuovo libro che descrive e specifica alcune delle sue tecniche. A me è piaciuto!
Mi spiego meglio: io non ho ancora partecipato ad alcuno dei suoi corsi e non sono molto attirata dal suo stile così ‘decorativo’ e poco country, non sono troppo frizzi e lazzi anche se certi suoi pupazzi di neve sono un amore.
Detto questo vi chiederete perchè mai volevo il suo dvd...semplice: perchè poter vedere e sentire come le BIG painters lavorano è utile e arricchisce sempre il bagaglio delle nostre esperienze! In particolare, per quanto riguarda le mie abilità, ho sempre qualche problema con i liner e vedere dal vivo come Jemie lo fa ‘danzare’ mi sta aiutando!
Trovo anche molto interessante la modalità di sfumatura delle nuvole...adesso devo assolutamete avere i pennelli Jo Sonja che usa lei...qui i pennelli ‘a lingua di gatto’ grossi non si trovano!

Leggendo bene il suo libro poi ho trovato anche due accorgimenti interessanti, che mi stanno dando soddisfazione (in termini di gestione pratica): il primo è usare le salviettine umide (quelle con l’alcol tipo fresh & clean) per togliere le ombreggiature venute male o le sbavature. Vedo che funziona molto bene, senza rovinare la base e senza sfregare molto... ma cercate di comprarne un tipo il cui profumo vi piaccia!
Io ho comprato quelle marca Auchan e hanno un odore finto davvero nauseabondo...cerchèrò di sbagliare il meno possibile.
Il secondo trucchetto invece riguarda la cura dei pennelli...ce lo ricordano tutti: compra un pennello di ottima qualità, curalo come si deve e ti durerà un sacco dandoti ottime soddisfazioni.
E’ vero, a me i pennelli durano davvero molto e devo dire che sono piuttosto certosina nel pulirli bene dopo ogni sessione di pittura, oltre che cambiare spesso l’acqua quando lavoro.
Comunque, per sveltire l’operazione di manutenzione, Jemie suggerisce di usare il gel lavamani senz’acqua invece dello shampoo neutro e/o dei prodotti specifici e l’acqua...e funziona molto bene!
Toglie tutte le tracce di colore, anche dai pennelli da dry brushing (anche quelli da stencil un pò incrostati), e asciuga in fretta!
Io lo trovo geniele anche per ‘rinfrescare’ i mop, che tendono sempre a raccogliere un pò di colore e poi macchiano. Ne tengo una goccia sulla paper palette e ogni tanto li sfrego e poi li passo ben bene sullo scottex per togliere traccie di colore e di prodotto. Al corso con Reneè Mullins, lei suggeriva di usare il solvente per unghie senza acetone...ma il gel lavamani mi sembra meglio e puzza meno (avrete capito che sono molto critica sugli odori).
Anche in questo caso compratene uno che non ‘sappia’ troppo di ospedale, io trovo molto gradevole quello di Yves Roche, che costa poco e contiene anche una sostanza che in teoria ammorbidisce e nutre la pelle delle mani e in pratica rende morbide anche le setole del pennello.
In più, avendo il gel a portata di mano, mi tolgo spesso le macchie di colore del dorso e dalle dita!


puoi anche leggere


5 commenti:

A casa di Angi 6:39 PM  

Fai cose meravilgiose, ci vediamo nel giardino di Tilda ;-)
A presto, Carol

Silva 6:57 PM  

anch'io non amo molto lo stile di Jamie, ma farò il suo corso a marzo, i suoi tralci mi piacciono troppo!!! il trucchetto del gel lavamani l'aveva detto anche Maxine durante i suoi corsi, effettivamente toglie proprio tutto il colore, io però non l'ho ancora trovato al supermercato!
baci
Silva

p.s. ho visto che vai al corso di Holly, io penso di andare il 6

Manuela 7:40 PM  

Ma quante belle cose fai, navigando sono approdata sul tuo blog, complimenti. Manuela

Victoria Country 9:22 PM  

U_U" si si ora che ti vedo nella foto sei la ragazza che mi ha fatto il corso di country painting da "mary poppins" :D indi per cui ci conosciamo di già!Solo che nn ti ho più vista in negozio!A presto!! :)))

Francesca...... 7:31 PM  

Caspita credo proprio che ti "ruberò" qualche consiglio.. quello delle salviettine mi sembra fantastico!
Un abbraccio
Francy